Disdetta Optima

  • Disdetta Optima

    Disdetta Optima

    Optima Italia, è un azienda multi utility, in grado di fornire in un unica bolletta tutta ma una serie di servizi, come quello di telefonia fissa, internet ADSL, mobile, elettricità e gas. Se questo presenta dei vantagi in termini di semplficazione in termini di boletta, non sempre però il prezzo offerto risulta conveniente.

    Per disdire i servizi Optima Italia è necessario inviare una raccomandata con avviso di ricevimento all’indirizzo
    Optima Italia S.p.A.
    Corso Umberto I, 174
    80138 Napoli

    ocorrerà inoltre inviare una copia della stessa via fax al numero 800 93 93 92 o volendo via mail, all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

    Nella raccomandata di disdetta a Optima Italia occorrerà indicare i dati dell'intestatario, ed una dichiarazione esplicita la propria volontà di recedere dai servizi erogati da Optima Italia, allegando al tutto copia fronte e retro di un documento d'identità.

    Come indicato precedentemente Optima Italia è un azienda multiservizi, ed in alcuni casi è possibile che si voglia recedere da un solo servizio, questo dovrà essere ben chiarito nel testo della comunicazione ed anche in questo caso oltre ad indicare i dati del contratto e dell'intestatario del servizio, andra allegato copia fronte e retro del documento di identità dell'intestatario.

    Nella lettera di disdetta Optima Italia si dovrà indicare anche la data di cessazione del rapporto, che dovrà essere di almeno 30 giorni successiva a quella della disdetta.

    Per legge ed ai sensi della Legge Bersani, Optima Italia non potrà applicare penali per il recesso del cliente ma potrà addebitare un costo quale rimborso per le spese di chiusura contratto più eventuali addebiti nel caso in cui il cliente stia beneficiando di promozioni rispetto la tariffa ordinaria dei servizi. Va ricordato infine che tutte le apparecchiature in comodato d'uso di Optima Italia dovranno essere restituiti se non si vuole incorrere in ulteriori addebiti in fase di cessazione.

    Si ricorda che le indicazioni presenti in questa pagina sono state reperite sul web dal portale dell'operatore, e vanno prese come indicazioni di massima. Costi, indirizzo, modalità di disdetta possono essere state modificate dal gestore del servizio. Si consiglia sempre un contatto telefonico con il proprio gestore per confermare e modalità di disdetta.
    ADSLSOLUTION non sarà ritenuto responsabile nel caso in cui le informazioni presenti in questa pagina non siano completamente conformi alle richieste del gestore per procedere al recesso o disdetta

  • Michelangelo Wave 300C Aprire le porte sul Virtual Server

    Michelangelo Wave 300C ADSL2/2+ 11n Wireless ROUTER

    Aprire le porte sul Virtual Server

    Digicom Michelangelo Wave 54C

     

    In questo articolo viene descritta la sezione NatdelMichelangelo Wave 300C; questa sezione permette l'apertura delle porte TCP/UDP

    necessarie per l'uso di svariati software come Torrent, Emule, Vnc, utilizzo di hardware come telecamere per video sorveglianza remota ecc.

     

    Dal PC collegato tramite cavo ethernet alMichelangelo Wave 300C, avviate il browser (esempio Internet Explorer 7, Mozilla Firefox, Opera, ect).

    Nella barra degli indirizzi inserite:

     

    http://192.168.1.254 e premete il pulsante Invio.

    Nella finestra di login per l’accesso alla configurazione di
    Michelangelo Wave 300C inserite

     

    Username: admin
    Password: admin

    Michelangelo Wave 54C Modificare la Password del Router

     

    la configurazione è abbastanza seplice e intuitiva inquanto, una volta avuto l'accesso alla sezione NATci viene mostrata una tabella da compilare e i tasti

    per poter aggiungere o cancellare una determinata regola;

    Ora dobbiamo compilare i cambi relativi a LAN IP Address, Protocol Type, LAN Port e Public Port così come richiesto dall'applicazione per la

    quale stiamo nattando le porte

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

    LAN IP Address: permette di specificare l’indirizzo IP privato della stazione di rete che ospita il servizio

    Protocol Type: permette di selezionare il protocollo TCP, UDP o TCP&UDP (entrambi) usato dall’applicazione.

    LAN Port: consente di specificare la porta privata su cui è stato configurato il servizio

    Public Port: consente di specificare la porta pubblica su cui viene richiesto il servizio

    Enable: consente di abilitare o disabilitare una regola di Virtual Server creata

     

    Una volta salvata la configurazione quella o quelle determinate porte saranno aperte per quel determinato indirizzo IP.

     

Sezioni

News Adsl Solution

Concetti Tecnici

Tools

Parametri

Seguici Su